Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Liceo Linguistico Statale "Ilaria Alpi" di Cesena - Cesena (FC)
LICEO LINGUISTICO STATALE
"ILARIA ALPI" di CESENA
Centrale: P.zza Aldo Moro, 76 - 47521 Cesena (Fc) Tel. 0547 21256
Sede distaccata: P.zza Sanguinetti, 44 - 47521 Cesena (Fc) Tel. 0547 29306
Liceo Linguistico Statale "Ilaria Alpi" di Cesena - Cesena (FC)
LICEO LINGUISTICO STATALE
"ILARIA ALPI" di CESENA
Visualizza circolare
LICEO LINGUISTICO "ILARIA ALPI" - CESENA
CENTRALE: P.ZZA ALDO MORO, 76 - 47521 CESENA (FC) Tel. 0547 21256
SEDE DISTACCATA: P.ZZA SANGUINETTI, 44 - 47521 CESENA (FC) Tel. 0547 29306

Oggetto: Convocazione dipartimenti disciplinari 10-09-2019
Protocollo/Numero: 4
Pubblicata il: 03/09/2019
Data ultima modifica: 03/09/2019 12:37:18
Destinatari: Docenti, ATA
Plessi: Liceo Linguistico "Ilaria Alpi" - Cesena

CIRCOLARE n° 4

A tutti i docenti

p.c. al DSGA

e al Personale ATA

 

OGGETTO: Convocazione Dipartimenti disciplinari martedì 10/09/19

I Dipartimenti disciplinari sono convocati nei locali del Liceo (sede centrale) MARTEDÌ 10 SETTEMBRE dalle ore 9.00 alle ore 10.00.

Sono delegati a presiedere la fase iniziale delle riunioni i docenti coordinatori del precedente anno scolastico:

  • Da nominare (Scienze motorie);
  • Bandini Valeria (Storia e Filosofia);
  • Battelli Paola (Lettere);
  • Cocchi Alessandra (Storia dell’Arte, Disegno e storia dell’Arte);
  • Lombardini Laura (I.R.C);
  • Mancini Marina (Matematica e Fisica),
  • Montalti Alessandra (Francese)
  • Petrini Carla (Scienze),
  • Bocci Veronica (Spagnolo);
  • Radici Valeria (Tedesco),
  • Raggi Raffaella (Inglese)
  • Romagnoli Raffaella (Russo)
  • Orioli Mirko (Sostegno)

 

per procedere all’esame del seguente o.d.g., con redazione di apposito verbale da riconsegnare in Presidenza:

  1. Conferma o nomina Coordinatore di Dipartimento e accoglienza nuovi docenti;
  2. Riflessione sull’andamento dell’Esame di Stato 2018-2019 e sulla griglia del Colloquio (da rivedere);
  3. Linee di programmazione condivisa di dipartimento;
  4. Continuità verticale: raccordi metodologici e didattici tra biennio e triennio;
  5. Individuazione di competenze/abilità comuni per classi parallele e progettazione prove comuni (ad es. test d’ingresso per classi prime e terze) secondo il RAV;
  6. Eventuali proposte per la realizzazione di attività di recupero e potenziamento delle competenze in entrata nel periodo iniziale dell’anno (sportelli);
  7. Modalità d’impiego docenti Organico dell’autonomia;
  8. Progettazione di Dipartimento.

 

Si allega il regolamento dei dipartimenti.

 

Cesena, 3 settembre 2019

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Valentina Biguzzi

[Firma autografa sostitutiva a mezzo stampa

ai sensi dell’ art. 3 comma 2 del D.l.vo n.39/1993]

 

REGOLAMENTO DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

 

I Dipartimenti sono articolazioni funzionali del Collegio dei docenti, per il sostegno alla progettazione formativa e alla didattica; sono luogo di confronto tra insegnanti dell’area disciplinare in merito alla progettazione dei percorsi formativi correlati al profilo educativo e culturale dello studente.

I Dipartimenti disciplinari sono inoltre sedi deputate alla ricerca, all’innovazione metodologica e disciplinare e alla diffusione interna della documentazione educativa, allo scopo di favorire scambi di informazioni, di esperienze e di materiali didattici; operano nel pieno rispetto della libertà d’insegnamento del singolo docente all’interno della programmazione individuale, tenuto conto della fisionomia della classe e delle esigenze degli alunni. Essi sono presieduti, su proposta dei docenti, da un coordinatore di dipartimento.

Rientrano tra i compiti specifici dei Dipartimenti tutte le azioni e le scelte in ambito didattico-educativo inerenti a

· supporto alle attività

· criteri di valutazione

· programmazione

· valutazione dell’efficacia degli interventi

· aggiornamento dei docenti.

Le riunioni di Dipartimento sono convocate almeno in quattro momenti distinti dell’anno scolastico:

  • prima dell’inizio delle attività didattiche (settembre) per stabilire le linee generali della programmazione annuale alla quale dovranno riferirsi i singoli docenti nella stesura della propria programmazione individuale, proporre progetti da inserire nel P.T.O.F. da realizzare e/o sostenere;
  • all’inizio dell’anno scolastico (fine settembre-inizio ottobre) per concordare l’organizzazione generale del Dipartimento (funzionamento dei laboratori e/o aule speciali, programmazione delle attività didattiche con assistenti tecnici/conversatori, acquisti vari, ecc…) e discutere gli esiti delle eventuali prove d’ingresso;
  • all’inizio di novembre per pianificare le attività da svolgersi negli Open day e durante la “Settimana delle lingue”, riflettere sugli esiti delle prove dell’Esame di Stato, verificare l’efficacia delle griglie di valutazione attualmente in uso nel triennio ed eventuali proposte, concordare la tipologia della terza prova e stabilire le simulazioni delle prove d’esame;
  • prima della scelta dei libri di testo (aprile) per dare indicazioni sulle proposte degli stessi, valutare e monitorare l’andamento delle varie attività ed apportare eventuali elementi di correzione.

 

Compiti del coordinatore:

· d'intesa con il Dirigente scolastico presiede le riunioni del Dipartimento programmate dal Piano annuale delle attività;

· collabora con la dirigenza e i colleghi;

· programma le attività da svolgere nelle riunioni;

· nomina l’eventuale segretario che provvederà alla verbalizzazione della seduta;

· suddivide, ove lo ritenga necessario, il gruppo di lavoro dipartimentale in sottogruppi;

· all’interno del Dipartimento di Lingue si relaziona con i referenti dei sottodipartimenti per garantire un’informazione capillare e puntuale delle varie attività;

· si relaziona con i responsabili delle attività relative al soggiorno studio /scambio linguistico proposte dai sottodipartimenti per garantire una programmazione efficace degli stessi e una funzionale organizzazione della vita scolastica;

· raccoglie la documentazione prodotta dal Dipartimento consegnandone copia al Dirigente Scolastico e mettendola a disposizione di tutti i docenti;

· è punto di riferimento per i docenti del proprio dipartimento come mediatore delle istanze di ciascun docente, garante del funzionamento, della correttezza e della trasparenza del dipartimento;

· su propria iniziativa o su richiesta motivata espressa dalla maggioranza dei docenti del Dipartimento, può richiederne la convocazione straordinaria.


Documenti allegati:

Anno scolastico: 2019/2020
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Nembrini Nicoletta

 Visualizzazioni: 489Stampa la circolare 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2019 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 2722
N. visitatori: 5267870