Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Liceo Linguistico Statale "Ilaria Alpi" di Cesena - Cesena (FC)
LICEO LINGUISTICO STATALE
"ILARIA ALPI" di CESENA
Centrale: P.zza Aldo Moro, 76 - 47521 Cesena (Fc) Tel. 0547 21256
Sede distaccata: P.zza Sanguinetti, 44 - 47521 Cesena (Fc) Tel. 0547 29306
Liceo Linguistico Statale "Ilaria Alpi" di Cesena - Cesena (FC)
LICEO LINGUISTICO STATALE
"ILARIA ALPI" di CESENA
Visualizza circolare
LICEO LINGUISTICO "ILARIA ALPI" - CESENA
CENTRALE: P.ZZA ALDO MORO, 76 - 47521 CESENA (FC) Tel. 0547 21256
SEDE DISTACCATA: P.ZZA SANGUINETTI, 44 - 47521 CESENA (FC) Tel. 0547 29306

Oggetto: Saldo viaggi di istruzione a Villach-Klagenfurt dall'8 al 10 maggio 2019
Protocollo/Numero: 427
Pubblicata il: 15/04/2019
Destinatari: Docenti, ATA
Plessi: Liceo Linguistico "Ilaria Alpi" - Cesena

CIRCOLARE n° 427

Agli alunni delle classi: 2B e 2D e

alle loro famiglie

                                                                                                             Ai docenti dei CdC delle classi: 2B e 2D

Al D.S.G.A.

                                                                                                     e p. c. Al personale ATA

 

OGGETTO: Saldo viaggio di istruzione a Villach-Klagenfurt dall’ 8 al 10 maggio 2019

Vista l’autorizzazione del Consiglio di Classe, come da Regolamento per i viaggi di istruzione, è confermato il viaggio di istruzione a Villach-Klagenfurt per le classi 2B e 2D dall’ 8 al 10 maggio 2019.

 

La quota individuale del viaggio è di Euro 149,00. Il saldo di Euro 49,00 va effettuato, a nome dello/a studente/ssa, specificando la classe, entro il 26 aprile 2019 con una delle seguenti modalità:

  • versamento tramite bonifico utilizzando il codice IBAN presso Crédit Agricole Cariparma S.p.A. di Cesena - CODICE IBAN IT 74 Y 06230 23933 000063670244 intestato a LICEO LINGUISTICO STATALE “Ilaria Alpi” di CESENA;
  • versamento in contanti presso una filiale della Crédit Agricole Cariparma S.p.A. – presentando un documento di identità e il codice fiscale.

Nella causale, si dovrà indicare: saldo per viaggio di istruzione a Villach-Klagenfurt - maggio 2019 - nome e cognome dello/a studente/ssa e classe.

I rappresentanti delle rispettive classi dovranno ritirare e consegnare ENTRO IL 4 MAGGIO alla prof.ssa Pasqui (2D) e alla prof.ssa Cangialeoni (2B) 4 euro a studente (2 Euro a persona a notte) per la tassa di soggiorno da saldare in loco.

Le suddette docenti ritireranno in loco, prima dell’escursione in battello sul Wörthersee, la quota di 15,00 Euro a studente per il biglietto.

Il deposito cauzionale di 20,00 Euro a studente, da consegnare in ostello, sarà ritirato dalle rispettive docenti in pullman prima dell’arrivo a Klagenfurt. Tale importo sarà restituito se gli alunni eviteranno comportamenti che arrecano disturbo notturno o danni.

I docenti accompagnatori sono: Sabrina Pasqui (capogruppo), Amore Antonietta, Cangialeoni Anna Maria e Cantarelli Giuseppe.

Copia della ricevuta del versamento effettuato e del tagliando sottostante, debitamente compilato e sottoscritto, andranno consegnati rispettivamente alla prof.ssa Sabrina Pasqui (2D) e alla prof.ssa Cangialeoni Anna Maria (2B), ENTRO IL 26 APRILE 2019.

Si ricorda che gli studenti dovranno viaggiare con documento d’identità valido per l’espatrio ed essere in possesso della tessera sanitaria.

Cesena, 15 aprile 2019

LA REFERENTE DEL PROGETTO                                                                         IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Sabrina Pasqui                                                                                        Prof.ssa Valentina Biguzzi

                                         [Firma autografa sostitutiva a mezzo stampa

                                                      ai sensi dell’ art. 3 comma 2 del D.l.vo n. 39/1993]

 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Da consegnare alle docenti Sabrina Pasqui e Cangialeoni Anna Maria entro il 26 aprile 2019

Il sottoscritto __________________________________________ genitore/tutore dell’alunno/a

__________________________________________ della classe_____, dichiara di aver avuto

comunicazione della Circolare n° …427…………………… relativa al versamento del saldo per il viaggio di

istruzione a Villach-Klagenfurt - maggio 2019.

Data, ____/____/2019 FIRMA

_____________________________

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

REGOLAMENTO PER TIROCINI ESTIVI, USCITE DIDATTICHE, VIAGGGI

D’ISTRUZIONE, SCAMBI LINGUISTICI - CULTURALI E SOGGIORNI STUDIO

 

La partecipazione alle uscite didattiche programmate dai singoli docenti nell’ambito del proprio orario di lezione o dell’orario della mattina, o dal Consiglio di Classe, e la partecipazione ai viaggi d’istruzione, scambi e soggiorni studio programmati dal Consiglio di Classe e ratificati dal Consiglio d’Istituto, rientrano a tutti gli effetti tra le attività scolastiche e comportano un’assunzione di responsabilità da parte della Scuola e dei Docenti quanto all’organizzazione e alla vigilanza, da parte degli studenti quanto al comportamento, e da parte dei genitori degli alunni relativamente alla segnalazione di situazioni particolari e ad eventuali danni a persone o cose causati da un comportamento scorretto dei rispettivi figli.

CRITERI GENERALI DI COMPORTAMENTO

  1. La scuola, nel promuovere i viaggi d’istruzione porta a conoscenza degli alunni e delle famiglie, insieme con il programma analitico, il presente regolamento e i Docenti accompagnatori richiamano l’attenzione su tutto quanto possa contribuire alla piena riuscita dell’iniziativa.
  2. In nessun caso l’insegnante accompagnatore può essere chiamato a rispondere per danni causati dagli alunni alla persona propria o di terzi e/o a cose proprie o di terzi, per una condotta intenzionale, o inosservante delle regole stabilite, qualora l’insegnante accompagnatore non sia in grado di intervenire per evitare l’evento dannoso, o perché non sul luogo o perché non nella condizione di evitare l’evento stesso.
  3. E’ fatto obbligo allo studente di attenersi scrupolosamente alle regole di condotta stabilite dall’Istituto e portate a conoscenza della famiglia nel Piano dell’Offerta Formativa e nei giorni precedenti l’iniziativa, come pure a quelle eventualmente stabilite dagli Insegnanti accompagnatori durante l’iniziativa stessa. Tali regole vengono formulate al fine di tutelare i partecipanti all’iniziativa e rispondono a criteri generali di prudenza e diligenza.
  4. Lo studente partecipante all’iniziativa deve mantenere un atteggiamento corretto, che non ostacoli o crei difficoltà alla realizzazione delle attività programmate, e un comportamento idoneo a non causare danni a persone o a cose.
  5. Nel caso di attività esterne programmate all’interno dell’orario scolastico (cinema, teatro, conferenze, visite guidate…), al termine delle attività, qualora previsto, le classi sono tenute a rientrare a scuola per completare l’orario delle lezioni. Solo in casi particolari, nei quali la durata prevista dell’attività non consenta il rientro, al termine gli studenti si recheranno direttamente a casa, con preavviso ai genitori.
  6. Il comportamento tenuto dallo studente durante l’iniziativa verrà successivamente riportato in sede di Consiglio di Classe per essere esaminato e comunque considerato nell’ambito della complessiva valutazione dell’alunno. Lo stesso Consiglio di Classe può valutare, in caso di comportamenti scorretti e non rispondenti al presente regolamento, l’opportunità di non consentire la partecipazione dell’alunno a successive e/o ulteriori uscite didattiche e viaggi di istruzione.
  7. In caso di pernottamento, al termine delle attività comuni, deve essere rispettata la decisione dell’insegnante accompagnatore di far rientrare, all’ora stabilita, gli alunni nelle proprie rispettive camere e di rispettare il riposo notturno; allo studente è fatto divieto di allontanarsi dalla camera senza motivate ragioni e senza il permesso dell’insegnante. Egli deve evitare inoltre qualunque tipo di comportamento che arrechi disturbo o danno. Nel caso di soggiorno in famiglia, l’alunno deve tenere nei confronti della famiglia ospite un comportamento ugualmente ispirato alla massima correttezza e rispettare anche le indicazioni ricevute da detta famiglia.
  8. L’insegnante accompagnatore, in caso di specifiche inosservanze del presente regolamento, si riserva la decisione di contattare i genitori o l’esercente la patria podestà, per sollecitare un intervento diretto sullo studente fino alla possibilità per gli stessi di raggiungere il minore in loco ed eventualmente di riaccompagnarlo alla propria residenza.
  9. I genitori si impegnano a risarcire eventuali danni causati dal proprio figlio come stabilito nel Patto di Corresponsabilità.
  10. I genitori sono tenuti a sottoscrivere le più idonee forme di copertura assicurativa, eventualmente segnalate dalla scuola.
  11. I genitori sono inoltre tenuti a segnalare al docente accompagnatore e al capo-comitiva situazioni di salute (ad esempio diabete, allergie, assunzione di farmaci…) che richiedono particolari premure o accorgimenti.

 

 

 

 

 

 


Documenti allegati:

Anno scolastico: 2018/2019
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Nembrini Nicoletta

 Visualizzazioni: 200Stampa la circolare 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2019 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 1871
N. visitatori: 4730302